Viveva in auto, 55enne disoccupato si impicca: trovato dopo cinque giorni

Condividi!

L’AQUILA – Morto da cinque giorni. Impiccato ad un albero, in un zona poco frequentata nelle campagne tra Prezza e Campo di Fano, vicino Sulmona, in provincia de L’Aquila. Un gesto estremo che racconta la drammatica vicenda di un uomo di 55 anni, R.M. A pochi metri c’era la sua automobile dove i carabinieri hanno trovato anche i documenti.

Ed è proprio l’ispezione dell’auto a svelare la vita disperata del 55enne, senza lavoro e senza casa, dormiva nella sua auto, parcheggiata poco distante. In un giorno lungo e solitario, come era diventata la sua vita, ha deciso di farla finita impiccandosi a un albero. L’uomo si sarebbe arrampicato su un ramo alto dell’albero e si sarebbe lanciato dopo essersi legato una fune al collo, senza lasciare biglietti di addio. Il corpo è trovato solo ieri, dal grado di decomposizone si pensa sia morto cinque giorni fa.

I carabinieri hanno trovato poco lontano dal corpo il suo accampamento: una pietra con mozziconi di sigarette e resti di cibo. Gli investigatori propendono per un gesto volontario. La procura dovrà decidere se disporre l’autopsia per chiarire ogni aspetto del decesso che in tutta la sua drammaticità svela sacche estreme di povertà e disagio accanto a noi. È quanto riporta il Messaggero.

Condividi!

One thought on “Viveva in auto, 55enne disoccupato si impicca: trovato dopo cinque giorni

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.