Vicenza, bomba molotov contro la sede del Partito Democratico: indaga la Digos

Condividi!

VICENZA, 26 APR – Una bottiglia incendia è stata lanciata contro la sede del Pd provinciale di Vicenza. Gli attentatori hanno scagliato anche alcuni sassi, uno dei quali ha infranto il vetro di una finestra. Sul fatto stanno indagando gli agenti della Digos della Questura di Vicenza. Lo scrive l’ANSA.

Sul posto, una palazzina in zona Fiera, è stato trovato un foglio con la rivendicazione dell’attentato, firmato “uno dei tanti italiani”, con una lunga serie di riferimenti a problematiche sociali, ma che nega qualsiasi collegamento con la festa del 25 Aprile. La bottiglia molotov si è infranta sulla parete esterna della sede annerendola e non ha causato altri danni.

Condividi!

2 thoughts on “Vicenza, bomba molotov contro la sede del Partito Democratico: indaga la Digos

  1. QUELLO CHE STANNO FACENDO AL GOVERNO È 1 COSA IGNOBILE.. NEANCHE IN CINA COSÌ.. STANNO ESASPERANDO LA GENTE.. ENTRANO MIGLIAIA DI CLANDESTINI, HANNO BLOCCATO TUTTO QUANDO TUTTO IL MONDO STA RIPARTENDO, NN CI FANNO PIÙ FARE NULLA, NEANCHE LAVORARE, LE FORZE DELL ORDINE NN CI DIFENDONO PIÙ, PAGHIAMO GLI IMMIGRATI DI TASCA NOSTRA, ORA LIBERANO PURE I MAFIOSI… VOGLIONO FARCI MORIRE?!?!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.