Taormina attacca Conte: “La Magistratura lo deve arrestare”

Condividi!

L’avvocato Carlo Taormina torna ad attaccare il Governo: “Se la magistratura italiana si vuole riabilitare dalla criminosità in cui è vissuta con Palamara, li arresti tutti!”. Il DPCM del 13 ottobre 2020 sarebbe, secondo Taormina, un “atto integrativo di attentato alla Costituzione per il quale la magistratura, se non vuole continuare a essere l’associazione per delinquere una volta diretta da Palamara, secondo quanto affermato da Cossiga senza essere mai querelato, deve incriminare il Governo in carica a cominciare da Conte”.

“Il provvedimento – ha continuato l’avvocato – è degno di un Paese comunista stalinista”. Secondo Taormina non si è salvata nessuna libertà costituzionale. Non si sarebbero salvate ad esempio la libertà di circolazione, né quella di domicilio, esposta, secondo l’avvocato, al rischio di controlli di polizia. Non si sarebbero salvate neanche “la libertà personale, perché si debbono tenere comportamenti minutamente disciplinati dal potere esecutivo e non dalla magistratura, come impone la Costituzione. Non la libertà religiosa, perché non si può entrare tutti nelle chiese”. 

Libertà costituzionali che per l’avvocato avrebbero colpito anche la libertà d’impresa, costringendo gli imprenditori a chiudere tutto. Colpito pure “il diritto alla salute, perché ti fanno crepare in casa fuori dagli ospedali o dentro alle ambulanze. Perché non ci sono posti ne gli ospedali e perché si sono fregati i soldi invece di aumentare le terapie intensive”. Infine la frecciatina a Papa Francesco: “Il comunista Bergoglio si è pure piegato al governo che gli fa risparmiare miliardi di IMU”.

In passato aveva attaccato il Governo sulla “mala gestio” rispetto all’emergenza. Questa volta a preoccuparlo sono le libertà costituzionali che, con quest’ultimo Dpcm, sono state ridotte smisuratamente rispetto alla reale situazione sanitaria. “Se la magistratura italiana si vuole riabilitare dalla criminosità in cui è vissuta con Palamara, li arresti tutti!” ha concluso l’avvocato. È quanto riporta Oltre.tv.

Condividi!

One thought on “Taormina attacca Conte: “La Magistratura lo deve arrestare”

  1. se dovessimo essere realmente nelle mani di Franceschini e Speranza, allora si che sarebbero guai seri. Franceschin fu quello che disse agli italiani, in senso dispregiativo:”Vorreste voi essere figli di berlusconi?” e tutti risposero SI SISI SISSI E£CCOME

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.