Scandalo Procure, Sgarbi chiede commissione d’inchiesta: espulso dall’Aula

Condividi!

Clima teso alla Camera prima del voto sul decreto legge relativo a intercettazioni, scarcerazioni e app Immuni. A innescare lo scontro l’intervento di Vittorio Sgarbi contro la magistratura e per chiedere una commissione d’inchiesta. Parole che hanno suscitato reazioni di esponenti di vari Gruppi, a cominciare da Giusi Bartolozzi di Forza Italia.

Di qui ulteriori attacchi di Sgarbi, che hanno portato la vicepresidente, Mara Carfagna, presidente di turno dell’assemblea, dopo vari richiami, ad espellere Sgarbi, stigmatizzando le parole “inaccettabili contro Bartolozzi, contro di me” e le donne in generale. Altri esponenti hanno quindi espresso solidarietà a Bartolozzi e chiesto provvedimenti disciplinari nei riguardi di Sgarbi. Lo scrive Urbanpost.it.

Prendendo la parola nell’Aula della Camera dopo le polemiche suscitate dall’intervento di Vittorio Sgarbi, il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede (M5s), ha espresso, “a nome del governo, solidarietà” alla deputata di Forza Italia Giusi Bartolozzi (magistrato) e alla vicepresidente della Camera, Mara Carfagna.

Condividi!

4 thoughts on “Scandalo Procure, Sgarbi chiede commissione d’inchiesta: espulso dall’Aula

  1. Vittorio è l’unico parlamentare che non ha paura, mentre, Carfagna in testa, sono prostrati, con il sedere per aria come i muslim, ai piedi dei benpensanti, un vero schifo; gli inservienti che hanno portato fuori a forza Sgarbi devono essere CACCIATI perchè un eletto dai cittadini non può essere portato fuori dall’aula parlamentare da sgherri agli ordini della casta politica della quale fa parte la Carfagna indegna vicepresidente!!!

  2. Trovo invece indegno il comportamento della Carfagna, di Bonafede e della banda bassotti varia. E così i bravacci del potere hanno portato fuori di peso anche i cittadini che hanno votato Sgarbi. VERGOGNA!!!!

  3. Carfagna ma come tutta forza italia sono più vicini ai comunisti che altro…ne abbiamo già avuto la riprova più di una volta

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.