Sbarcano infetti, sinistre ribaltano realtà: “Siamo noi che contagiamo i migranti”

Condividi!

La prima a ribaltare la realtà sulla portata dell’emergenza sanitaria legata agli sbarchi incessanti è stata Maria Elena Boschi. Nei giorni scorsi, in un’intervista al Corriere della Sera, ci teneva a precisare che “tecnicamente il Coronavirus è stato esportato dagli italiani in Africa con gli aerei e non da loro con i barconi”. Oggi, dalle colonne dello stesso giornale, è toccato al ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, rincarare la dose rivendicando che “il 75% dei positivi sono italiani, contagiati da altri italiani”. “I positivi stranieri salvati in mare vengono tutti sottoposti a test e tamponi e molti di loro ripartono immediatamente. Non mi pare il tema”. A riportarlo quest’oggi è il Giornale.

L’esponente dem invita piuttosto a prendersela con “le feste senza regole” o con “l’imprenditore irresponsabile che, tornato dall’estero, è andato in giro con i sintomi”. Certo, si tratta di atteggiamenti da condannare senza se e senza ma. Ma si tratta anche di girare la testa da tutt’altra parte perché la pressione a cui sono sottoposti i porti italiani nelle ultime settimane e la situazione imbarazzante in cui versano i centri di prima accoglienza dovrebbero suggerire al governo Conte che la misura è colma e che rimandarne la situazione significa esporre l’intero Paese a rischi inutili.

I campanelli d’allarme sono numerosi: i focolai all’interno della comunità bengalese di Roma, i ritorni “fantasma” dall’Est Europa con i pullman che evitano i controlli all’arrivo, gli sbarchi sulle coste del Sud Italia e le fughe dei migranti sulle spiagge, le strutture colabrodo a cui vengono destinati gli stranieri che dovrebbero stare in quarantena. Tutti questi casi messi insieme danno l’immagine di un governo incapace di far rispettare le regole e fanno temere che la situazione sia del tutto sfuggita di mano.

Condividi!

One thought on “Sbarcano infetti, sinistre ribaltano realtà: “Siamo noi che contagiamo i migranti”

  1. Permesso ma non concesso, La velina Boschi ed il miserabile Boccia affermano che sono gli italiani a contagiare i clandestini; per salvaguardare la salute dei clandestini non fateli sbarcare e rimandateli da dove sono venuti, magari accompagnateli anche voi!! Se ritenete di essere persone con cervello che funziona il minimo sarebbe che non apriste bocca per dire stupidaggini !!!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.