Vladimir Putin avvisa la Merkel: “Inaccettabili ingerenze sulla Bielorussia”

Condividi!

Il presidente russo Vladimir Putin al telefono con la cancelliera tedesca Angela Merkel ha detto che per la Russia è “inaccettabile qualsiasi tentativo di ingerenza negli affari interni della Bielorussia, che possa portare ad una ulteriore escalation della crisi”. Lo riferisce il servizio stampa del Cremlino. Merkel a sua volta ha sottolineato come l’ex Paese sovietico ora abbia bisogno di “un dialogo nazionale” e di porre fine alle violenze “per superare la crisi”. Lo ha riferito il governo tedesco, in una nota rilanciata dai media russi.

Nella conversazione telefonica con Putin, “la cancelliera ha sottolineato che il governo bielorusso deve astenersi dall’uso della violenza nei confronti di pacifici manifestanti, deve immediatamente rilasciare i prigionieri politici e avviare un dialogo nazionale con l’opposizione e la società civile per superare la crisi”, cita il comunicato del governo tedesco. Lo riporta askanews.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.