Profugo se la spassa in Italia grazie al Pd: “Non me ne andrò mai” (VIDEO)

Condividi!

A Bergamo, il sindaco del Pd, Giorgio Gori, ha concepito un’Accademia per presunti profughi addestrati per ricoprire ruoli lavorativi in Italia. Gli ultimi numeri disponibili, ci dicono che solo trenta, sulle centinaia passati da Bergamo, hanno aderito al progetto di volontariato predisposto dal Comune con la cooperativa che li gestisce. In previsione di formarli per poi farli lavorare. Lo scrive Bergamo News.

Ma quando hanno sentito parlare di lavorare volontariamente per ricambiare il vitto e l’alloggio, solo in 30 hanno aderito: poco più del 5 per cento. Infatti diversi di loro hanno rinunciato: “Tre ragazzi hanno abbandonato l’Accademia” rivela Bruno Goisis, presidente della cooperativa Ruah. I ragazzi selezionati hanno un’età media compresa tra i 25 e i 30 anni: “Le prime perplessità sono nate quando hanno saputo che non avrebbero avuto il cellulare a disposizione tutta la giornata – spiega Goisis -. Questo, sommato al fatto che nei primi mesi non potranno uscire la sera, li ha convinti a mollare”.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.