Prete sgozzato, scrittrice di sinistra: “Dovevamo integrare il tunisino” (VIDEO)

Condividi!

La scrittrice di sinistra Michela Murgia commenta l’uccisione di Don Roberto Malgesini da parte di un tunisino, proponendo la sua ricetta ‘inclusiva’: “Chi è clandestino commette più reati, bisogna integrare queste persone perché tra italiani e immigrati regolari c’è la stessa percentuale di delinquenza”. Che i clandestini delinquano di più è assodato, ma che ci sia la stessa percentuale di propensione al crimine tra italiani e immigrati regolari è tutto da verificare. Integrare poi significa spendere i soldi dei contribuenti e, nello stesso tempo, incentivare ancora di più le partenze (com’è successo per la regolarizzazione targata Bellanova) in un momento in cui l’Italia sta vivendo una crisi economica senza precedenti.

Condividi!

2 thoughts on “Prete sgozzato, scrittrice di sinistra: “Dovevamo integrare il tunisino” (VIDEO)

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.