Piero Angela: “Serve l’esercito in strada per il rispetto delle regole anti-Covid”

Condividi!

“Non c’è abbastanza pressione sul pubblico perché si rispetti il distanziamento e perché indossi la mascherina”. Così si è espresso Piero Angela, nel corso della presentazione della sua storica trasmissione televisiva “SuperQuark”, sulla prevenzione sanitaria. Ancora più netto quando sostiene che per far sì che le regole vengano applicate da tutti “serve l’esercito in strada che chieda il rispetto delle distanze e intimi ai cittadini di indossare la mascherina. Non bisogna portare la malattia in giro”. “Bisogna stare attenti alla pericolosità di questo virus”, continua il giornalista e divulgatore scientifico. “È necessaria la protezione, in particolare nelle scuole”. È quanto riporta il quotidiano l’HuffingtonPost.it.

Condividi!

2 thoughts on “Piero Angela: “Serve l’esercito in strada per il rispetto delle regole anti-Covid”

  1. CI MANCAVA ANCHE PIERO ANGELA A DIRE LA SUA. SE VUOLE I MILITARI PER LE STRADE, DEVE AGGIUNGERE CHE DEVONO SOPRATUTTO ACCERTARSI CHE I CLANDESTINI INDOSSINO LE MASCHERINE E CHE NON SIANO FUGGITI DALLA QUARANTENA. PRENDERSELA SEMPRE CON GLI ITALIANI E’ UN PRODOTTO FASCICOMUNISTA PENTASTELLATO

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.