OceanViking, ammiraglio chiama ambasciatrice norvegese: “Fermi sbarco migranti in Italia”

Condividi!

L’ammiraglio Nicola De Felice ha contattato in queste ore l’ambasciatrice norvegese affinché tenti tutto il possibile per impedire alla Ocean Viking lo sbarco dei migranti in Sicilia: “Caro ambasciatore, Vi chiedo gentilmente di prendere tutte le misure necessarie per fermare tutte le attività vichinghe dell’oceano per quanto riguarda lo sbarco dei clandestini in Italia. Ricordo che la Norvegia è lo Stato di bandiera di questa nave e quindi responsabile della protezione umanitaria dei migranti illegali a bordo dell’Ocean Viking, ai sensi dell’articolo 13 del regolamento di Dublino dell’UE“. Lo riporta su Facebook.

“Nonostante la Norvegia non abbia fatto parte dell’Unione europea, questo accordo è stato ancora firmato nel 2006. Di conseguenza, la nave norvegese Ocean Viking dovrebbe sbarcare i migranti in Norvegia. Inoltre, Ocean Viking sta commettendo una serie di crimini internazionali contro le norme marittime, la Convenzione del mare delle Nazioni Unite (UNCLOS) e il diritto italiano, e questi atti non onorano la tua nazione. Confido che la Norvegia comprenderà la situazione e rispetterà le grandi tradizioni della loro storia navale. Sono sicuro, ambasciatrice, che farai ciò che è giusto e quindi vorrei cogliere l’occasione per mandare il massimo rispetto”.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.