Musumeci: “Governo crea focolai Covid-19 in Sicilia, chiudere hotspot è mia competenza”

Condividi!

Nello Musumeci ha firmato un’ordinanza che prevede la chiusura di tutti gli hotspot e centri di accoglienza collocati in Sicilia, ma dal Viminale hanno fatto sapere che il governatore dell’isola non ha il potere di farlo. È quanto riporta Libero Quotidiano.

“Ho sbagliato? Il dubbio viene a chi è in malafede o ignorante – ha replicato Musumeci tramite un’intervista al Corriere della Sera – lo Stato ha competenza sui migranti. Il presidente della Regione ce l’ha in materia sanitaria. E in tempo di epidemia è chiaro che mi sto occupando di questo”. “Se c’è un contenitore che, secondo le autorità sanitarie, non ha i requisiti per ospitare persone in tempo di Coronavirus, io ho il dovere di intervenire altrimenti compio un’omissione”.

“Questo mio provvedimento arriva solo adesso perché abbiamo atteso per mesi che il governo nazionale si desse un strategia. Ma abbiamo capito che la risposta da Roma è fatta di silenzi e omissioni. E ho dovuto adottare l’ordinanza che tutela il diritto alla salute di chi si trova in Sicilia e degli stessi migranti”. “Non posso assistere al concentramento di centinaia e centinaia di esseri umani in squallidi locali che appartengono allo Stato, una promiscuità assolutamente irragionevole. Così si creano i focolai. Io li ho visitati gli hotspot. Per questo li chiudo”.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.