Multe a ristoratori, assessore Pd: “Giusto paghino, era scusa per andare in giro”

Condividi!

Una “scusa per andare in giro”. Per l’assessore all’Urbanistica della giunta Sala, Pierfrancesco Maran, la protesta con cui i ristoratori milanesi, ieri, hanno portato in piazza la loro disperazione è stata questa: “Una scusa per andare in giro”. Della quale, quindi, per l’esponente Pd, “è giusto che paghino le conseguenze”. Ovvero le multe salatissime che sono state elevate a loro e ai loro dipendenti, i quali ancora aspettano la tanto sbandierata cassa integrazione. Lo scrive Il Secolo d’Italia.

Condividi!

2 thoughts on “Multe a ristoratori, assessore Pd: “Giusto paghino, era scusa per andare in giro”

  1. Purtroppo eseguono le direttive… Imposte dal “palazzo” E sono quelle di.. Terrorizzare le persone!! Con la scusa del coronavirus… Xc.. Nn si capisce altrimenti.. Clandestini in giro a spacciare, mafiosi liberi, noi tappati n casa, assalto di “pseudo profughi”.. Da paura!!!!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.