Migranti rifiutano lavoro nei campi: “Troppo faticoso” (VIDEO)

Condividi!

“Gli immigrati clandestini di fragolina Bellanova non vogliono lavorare nei campi. Un’ora di lavoro nei campi in regola corrisponde a 10 euro lordi. Ad ogni dose venduta di cocaina/eroina da 20 euro ricavano 5 euro. In un’ora ne vendono 20 che fanno 100 euro”. Lo scrive Radio Savana su Twitter.

La reazione degli utenti: “Non parlano l’italiano, non lavorano, devono essere rimpatriati. Punto”. “Hanno ragione. Sono qui per vendere droga con l’autorizzazione del governo, non per lavorare nei campi”. “Ma la maggior parte degli irregolari non frega nulla di lavorare nei campi. Solo la ministra Bellanova non lo ha capito”. “E adesso per dimostrarci che aveva ragione lei, la ministra andrà a lavorare al posto loro!”. “È come credere agli asini che volano. Questi sono venuti per farsi la villeggiatura altro che lavorare”.

Condividi!

2 thoughts on “Migranti rifiutano lavoro nei campi: “Troppo faticoso” (VIDEO)

  1. I clandestini che arrivano in Italia non hanno mai lavorato e non sanno fare nulla, solo mangiare-dormire magari in alberghi a spese degli italiani; tanti lavorano nel campo della droga e sono rispettati dai KAPO altrimenti sarebbero bastonati !! UN VERO SCHIFO TOTALE.

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.