Migranti positivi ovunque, candidato Pd confessa: “È una vergogna nazionale”

Condividi!

La caserma Serena di Treviso è un’emergenza per il Veneto. Dei 281 clandestini ospiti 246 sono positivi al Coronavirus. A questi si aggiungono anche 11 operatori (su 25), che prima invece non avevano evidenziato contatti con il virus. Lo riporta Libero Quotidiano.

“Qui ci sono delle gravi responsabilità e altrettanto gravi silenzi del Governo – ha accusato il sindaco Mario Conte -. Da lì non deve uscire nessuno finché non saranno tutti negativi, dobbiamo tutelare la salute della nostra comunità. I danni al territorio sono incalcolabili, qualcuno dovrà renderne conto”. “Tutti i segretari nazionali delle forze politiche che mi sostengono devono venire con me e il professor Calò alla caserma Serena: questa è una vergogna nazionale”, ha detto il candidato in Veneto Arturo Lorenzoni (Pd).

Condividi!

One thought on “Migranti positivi ovunque, candidato Pd confessa: “È una vergogna nazionale”

  1. Questo è quello che vuole CONTE con il sostegno della LAMORGESE; infettare l’ITALIA per imporre un governo FASCISTA!!!!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.