Migranti, Lamorgese: “Dalla Tunisia sbarcano famiglie disperate” (VIDEO)

Condividi!

Siamo a metà agosto e il ministro degli Interni, Luciana Lamorgese, commenta i dati degli sbarchi clandestini quadruplicati rispetto al 2019: “I numeri sull’arrivo di migranti non sono elevatissimi, certamente più alti dell’anno scorso, ma dovuti alla situazione di crisi economica e sociale della Tunisia”.

Per la Lamorgese non si tratta di un’incapacità dell’esecutivo a guida Conte, bensì di una situazione particolare. “Bisogna sempre contestualizzare le situazioni – ha detto in conferenza stampa – oggi la Tunisia è in grave crisi, famiglie intere sono partite pensando di trovare migliori condizioni di vita in Italia. Gli arrivi così numerosi, circa 15.000 persone, sono determinati da sbarchi autonomi difficilmente gestibili, nel senso di fermarli in mezzo al mare, erano piccole imbarcazioni, gommoni”. Lo riporta Libero.

Salvini la mette di fronte alle sue responsabilità: “15.406 sbarchi dall’inizio dell’anno a oggi, contro i 4.261 dello stesso periodo di un anno fa: il fallimento di questo governo è nei numeri, mentre il ministro Lamorgese si vanta di aver controllato più di 20 milioni di italiani durante l’emergenza Covid. Pugno duro con i cittadini, inseguimenti e multe per chi va in spiaggia, balla o fa l’aperitivo, carezze e porti aperti per Ong, trafficanti e clandestini. E nessun segnale contro le mafie: con la Lega al governo, a Ferragosto lo Stato si presentava a San Luca in Calabria e a Castel Volturno in Campania. La Lamorgese dice che Milano è sicura: allora perché ha organizzato il Comitato Nazionale per l’Ordine e la Sicurezza in città?”.

Condividi!

2 thoughts on “Migranti, Lamorgese: “Dalla Tunisia sbarcano famiglie disperate” (VIDEO)

Rispondi a Nuccio Viglietti Annulla risposta

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.