Migranti in rivolta a Siena: “Vogliamo paghetta e schede telefoniche gratis”

Condividi!

SIENA – Hanno protestato una cinquantina di immigrati ospiti, a spese dei contribuenti italiani, del centro di accoglienza di Pian del Lago. Motivo della protesta il ritardo dell’ente gestore nel distribuire la paghetta ai profughi, il famigerato pocket money, e le schede telefoniche. Perché loro telefonano anche gratis alle mogli e figli lasciati in mezzo ad una guerra che, in realtà, nel continente africano non c’è. Lo fa sapere quest’oggi il sito Virgilio.

La prefettura è intervenuta presso l’ente gestore per sbloccare la situazione e versare la paghetta agli ospiti africani. Sul posto la polizia che ha deviato il traffico mentre i funzionari della questura tentavano una delirante opera di mediazione per convincere i migranti a far rientrare la protesta.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.