Migrante morto durante rivolta, Lamorgese in ‘lacrime’: “È una tragedia”

Condividi!

“Il ministero dell’Interno è impegnato tutti i giorni per gestire in sicurezza una rete molto complessa di centri di accoglienza. Simili tragedie come la morte del migrante investito da un’auto non devono più ripetersi”. Lo ha detto Luciana Lamorgese, riferendosi alla vicenda di Siculiana (Agrigento). Il ministro dell’Interno ha poi fatto gli “auguri di pronta guarigione ai tre poliziotti rimasti feriti”. È quanto riporta oggi l’agenzia Ansa.

“Giuseppe Conte valuti se chiedere alla Lamorgese di mettersi da parte”, attaccano i deputati del M5S all’Assemblea regionale siciliana dopo la rivolta violenta di Siculiana al grido “Allah Akbar”, dove un immigrato, in fuga dal centro di accoglienza, è morto e tre poliziotti sono rimasti feriti: “Da tempo – spiegano i grillini – chiediamo al ministro e alla Regione un cambio di passo nella gestione del fenomeno. Al premier Conte, che sta operando benissimo (?) in tantissime direzioni e in un contesto storico difficilissimo, il nostro incondizionato appoggio, ma anche un messaggio”.

Condividi!

6 thoughts on “Migrante morto durante rivolta, Lamorgese in ‘lacrime’: “È una tragedia”

  1. chi la fa l’aspetti …….intanto siamo noi che ci rimettiamo…..non sarebbe meglio ritirarsi dal governo riconoscendo la propria incapacità’ Quando vogliamo fare un blocco navale e chiudere i porti secondo le direttive di Salvini? SCIAGURATI E POI SI ADDOLORANO DELLE DISGRAZIE DA LORO PROVOCATE

  2. La lamorgese dovrebbe piangere x tutti gli italiani che si sono inpoveriti che non hanno più niente da mettere in tavola c la famiglia e x i propri figli e x tutte quelle attività commerciali che hanno chiuso e dovranno chiudere entro l’anno non x i turisti tunisini e quantaltro si vergogni lei e tutto l’esecutivo. SIETE DEGLI INCAPACI INCOMETENTI IMPROVVISATI E BURATTINI DA 4 SOLDI. VERGOGNATEVI

  3. Politici di centro, di sinistra e destra, Chiesa, Banche, Mafia cosa possono capire di chi quotidianamente lotta per sopravvivere, troppo distanti! Loro pensano che quelli che soffrono siano solo i “tunisini turisti” e si sentano in obbligo di garantirgli tutti i diritti ( e nessun dovere). Se invece tutti credono di sapere tutto …… soluzione??

  4. Matteo..23-e seg. E VOI SCRIBI E FARISEI SIETE COME SEPOLCRI NUOVI BELLI FUORI, MA DENTRO CONTENETE IL PUTRIDUME…………..rivolto ai politici catto comunisti

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.