Lo sfogo di un prete: “Migranti ci massacrano, dobbiamo fare rivoluzione” (VIDEO)

Condividi!

Lo sfogo di un prete per i fatti di Milano dopo che otto immigrati hanno massacrato con calci, pugni e sediate un carabiniere. Afferma: “Carabiniere massacrato da otto immigrati. Botte, calci, pugni e sediate. La prima reazione dei cosiddetti benpensanti ovvero giornalisti, magistrati e politici è stata: “Manteniamo la calma e mi raccomando niente razzismo”. Fratelli e sorelle siamo governati da marionette del Gruppo Bilderberg. Stati Generali segreti che ci vogliono portare l’inferno in terra. Uniamoci con forza alla famiglia di questo carabiniere e ricordiamoci sempre che solo una sana rivoluzione ci potrà salvare nel nome di Gesù Cristo nostro Signore”.

Condividi!

6 thoughts on “Lo sfogo di un prete: “Migranti ci massacrano, dobbiamo fare rivoluzione” (VIDEO)

  1. d’accordo al 100%. Ma occorre un coordinamento a più livelli (civico, politico, finanziario, giudiziario, mediatico, ecc)

  2. La rivoluzione si fa con le armi; in questo caso sono gli unici argomenti che i clandestini capiscono, ma fino a che nessuno reagisce per loro è una pacchia; i carabinieri hanno in dotazione la pistola ma se non l’adoperano, MAGARI SOLO PER FERIRE, si fanno gioco anche dei carabinieri!!!!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.