Lampedusa, sbarcano 80 migranti. Il sindaco: “Situazione inaccettabile”

Condividi!

Questa mattina a Lampedusa c’è stato un altro “arrivo autonomo” di migranti: un’imbarcazione con circa ottanta persone a bordo è giunta fin dentro il porto dell’isola, di fronte la sede della Capitaneria di Porto. Lo scrive nuovosud.it.

“Gli sbarchi continuano – dice il sindaco Salvatore Martello – e in questo caso oltretutto c’è un pericoloso rimpallo di responsabilità: nessun mezzo militare, infatti, fino ad ora è disposto ad accompagnare i migranti dalla banchina fino al Molo Favaloro, da dove dovranno essere trasferiti dal momento che l’hotspot è già pieno e non può ospitare altri migranti per la necessaria quarantena sanitaria”.

“Da sindaco in questi casi non ho potere di intervento diretto, cosa dobbiamo fare? Ho chiesto di trainare l’imbarcazione fino al Molo Favaloro ma non è possibile andare avanti così! Siamo in piena emergenza Coronavirus, i cittadini dell’isola hanno il diritto di vedere tutelata la loro salute e comprendo anche che le stesse esigenze valgano per gli uomini delle Forze dell’Ordine”.

“Ma questa situazione è inaccettabile – conclude il sindaco Martello – le istituzioni che hanno il dovere di intervenire non possono scaricare il peso dell’accoglienza interamente sulle nostre spalle”.

Condividi!

3 thoughts on “Lampedusa, sbarcano 80 migranti. Il sindaco: “Situazione inaccettabile”

  1. XC, PERÒ, VOI LAMPEDUSANI AVETE VOTATO IL SINDACO MARTELLO CHE È 1 ACCOGLIONE!? E.. LA MERAVIGLIOSA SPIAGGIA DEI CONIGLI AFFIDATA A LEGA AMBIENTE( PD) CHE SE N’È IMPADRONITA!!!ORA.. RIBELLATEVI!! SUBITO!!! ESIGETE DI RIPORTARLI IN ACQUE INTERNAZIONALI E, NN LI FARE ENTRARE CON I PESCHERECCI.. LAMPEDUSA È L ULTIMO PARADISO DELLA TERRA!!! DIFENDETELO CON LE UNGHIE😵😵😵ANCHE X NOI.. CHE L AMIAMO DA MORIRE!!!!

Rispondi a De Paoli Giovanni Paolo Annulla risposta

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.