Italiani chiusi in casa: barcone con 68 migranti si dirige a Lampedusa

Condividi!

“Un barcone con 68 migranti a bordo si sta dirigendo verso Lampedusa. Nessun blocco navale ministro Lorenzo Guerini?”. E’ quanto rivela la scrittrice e saggista Francesca Totolo sul suo profilo Twitter.

Il barcone in questione è stato segnalato dalla Ong Alarm Phone diretta da Don Zerai, ex trafficante di droga riparato in Vaticano, il quale scrive su Twitter: “Una barca in pericolo con 68 persone in fuga dalla Libia ci ha appena chiamato. Sono quasi nella zona Sar italiana, ma hanno problemi al motore. Hanno attraversato il Mediterraneo da soli e ora hanno bisogno di assistenza immediata!”. Dopodiché ha aggiunto: “La situazione a bordo è preoccupante: le persone erano nel panico durante l’ultima chiamata. La barca è alla deriva. Sono in mare da più di 30 ore e ormai a poche miglia da Lampedusa. La barca di legno può capovolgersi in ogni momento: non ritardate i soccorsi!“.

Condividi!

One thought on “Italiani chiusi in casa: barcone con 68 migranti si dirige a Lampedusa

  1. Elettori della sinistra, guardate che, questa”invasione”che state permettendo, coinvolgera’tutti noi italiani, il futuro dei nostri e dei vostri figli..nn ci ridete xc sarà la nostra si, ma anche la vostra fine.. Dietro poi, nn si ritornerà più….

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.