Governo, Casellati: “Basta col teatrino delle parole, le risorse vanno liberate ora”

Condividi!

“Non ci sono, malgrado gli annunci, scelte chiare e operative subito” ma “è finito il momento del teatrino delle parole. Per essere credibili in Europa occorre prima fare e poi chiedere con forza e determinazione. Mentre si discute, ogni giorno decine di aziende chiudono e centinaia di persone perdono il lavoro. Le risorse vanno liberate ora. Servono investimenti e liquidità. Diversamente la crisi italiana sarà irreversibile”.

Lo afferma la presidente del Senato Elisabetta Alberti Casellati in una intervista alla Stampa. Del resto, osserva, “la sopravvivenza del sistema Europa dipende dalla tenuta del tessuto sociale ed economico di tutte le sue nazioni”. “Fare di più e meglio non è una possibilità, ma una scelta obbligata – sottolinea -. Ho visto una risposta straordinaria degli italiani che si sono subito rimboccati le maniche per ripartire”. Lo scrive askanews.

Tante famiglie non hanno un reddito fisso. Ma per scongiurare il rischio di un crollo del Pil così drammatico è necessario eliminare i ritardi della burocrazia, le troppe carte amministrative e dare prospettiva e futuro mettendo soldi subito nelle tasche degli italiani”. La chiave di tutto è il lavoro, “senza lavoro non c’è ripresa e i consumi restano al palo. Per la rinascita occorre guardare oltre la politica dell’emergenza ed indicare con chiarezza tempi e priorità per gli interventi fiscali, finanziari e di sviluppo a sostegno di economia, famiglie e imprese”, conclude.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.