Generale ai militari: “Governo vi trasforma in traghettatori di clandestini: dimettetevi”

Condividi!

Vincenzo Santo, ex capo di Stato Maggiore di tutte le forze Nato a Kabul, si toglie sassolini dalla scarpa con l’attuale gerarchia militare: “I soldati possono fare ben poco se non ubbidire agli ordini che ricevono. Tuttavia – aggiunge l’Alto Ufficiale dell’Esercito – laddove ciò che viene chiesto o ordinato di fare inizia a ledere la dignità del ruolo e le proprie convinzioni personali, quando chi comanda si accorge che i soldati non stanno facendo i soldati, ma i trasportatori dell’immigrazione irregolare, i tassisti del mare, allora c’è soltanto una cosa da fare: dimettersi. Ma posso garantire – ammette con rassegnazione il Generale Santo – che questo non accadrà mai, il sentimento della vergogna è cosa nobile, ma ha iniziato purtroppo a latitare tra il personale in uniforme”. Lo riporta Libero Quotidiano.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.