Finestre aperte in classe, alunni con le coperte addosso per non “morire di freddo” (VIDEO)

Condividi!

“Genova, studenti obbligati a stare cinque ore con la finestra aperta in classe: costretti a portarsi una coperta da casa per non morire di freddo. Questi sono pazzi, dobbiamo fermarli a tutti i costi, cavolo!”. È quanto riporta il portavoce di Radio Savana sul profilo Twitter.

La parola agli utenti: “Stessa cosa nella scuola primaria di mio figlio, devono stare con porte e finestre aperte con corrente d’aria che ha già fatto ammalare qualcuno di raffreddore”. “Ieri mio nipote è uscito da scuola tutto infreddolito, perché le maestre hanno tenuto le finestre aperte, con vento, pioggia e temperatura abbassata notevolmente. Poi appena starnutiscono li mandano a fare il tampone”. “Poi si meravigliano se prendono una polmonite che, ovviamente, si trasforma in Covid”. “Ma neanche nel Burundi si va scuola così. Li vogliono far ammalare a tutti i costi”.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.