Docente rivela: “È boom di crimini degli immigrati irregolari: uccidono gli italiani”

Condividi!

Asher Colombo è sociologo delle migrazioni internazionali all’Università di Bologna, presidente dell’Istituto Cattaneo. Esprime subito il suo pensiero su don Roberto Malgesini, il prete ammazzato a Como. “Il grande tema che emerge è il contributo degli stranieri irregolari alla criminalità e ai reati gravi come ad esempio l’omicidio. Il loro ruolo nei reati gravi si può evincere dai dati”.

“Nonostante questo caso drammatico il totale degli omicidi compiuti anche dagli italiani è in forte calo (331 nel 2018 rispetto ai 627 del 2007). Dagli ultimi dati in possesso: tra 100 autori di omicidio identificati gli stranieri sono un quarto. Però la quota degli stranieri in Italia sulla popolazione è inferiore al 10%. Questo significa che la percentuale di stranieri che si sono macchiati di omicidio è superiore rispetto alla presenza totale in confronto alla popolazione. E più della metà degli omicidi perpetrati da stranieri sono compiuti da immigrati irregolari, i cosiddetti clandestini”.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.