Denuncia choc a Lampedusa: “Migranti hanno mangiato i miei quattro cani”

Condividi!

Ieri Pietro Senaldi lo ha annunciato a In Onda: a Lampedusa un‘imprenditrice agricola accusa gli immigrati di avergli mangiato quattro cani, oltre alla capra e alle galline. I tunisini infatti sono liberi di uscire dall’hotspot e si dirigono nelle campagne circostanti. È quanto riporta stamane Libero Quotidiano.

Una di queste appartiene a Rosy. Ed è disperata. Sono quattro anni che sporge denunce. Inutilmente. Il suo ettaro di terra è diventato una discarica. Negli anni ha raccolto centinaia di plaid, monnezza, cocci di bottiglie, escrementi. Ha dovuto fronteggiare un gruppo di dieci migranti ubriachi. Ma c’è di peggio. Le sono sparite galline, capretti e quattro cagnolini. “Se li sono mangiati”, è la sua sentenza. Orripilante. Tuttavia è dura credere che i tunisini apprezzino il barbecue canino. Karin, per esempio, ha un palato gourmet. Ci incrociamo lungo il sentiero ciottoloso che porta al buco. Canotta Nike Jordan, shorts di jeans e borsello, si dirige verso il paese per fare acquisti.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.