Dalai Lama sovranista: “Quando i migranti diventano troppi, bisogna dire basta”

Condividi!

Durante un incontro con i giornalisti a Pomaia, dove era in visita alla comunità buddhista, ai giornalisti che speravano in una sua dichiarazione pro-accoglienza e pro-immigrati, Dalai Lama rispose: “Se si chiamano rifugiati vuol dire che fuggono da qualcosa ma il buon cuore per accoglierli non basta e bisogna avere il coraggio di dirlo quando diventano troppi e di intervenire nei loro Paesi per costruire lì una società migliore”.

E così, sull’emergenza immigrati nel Mediterraneo, egli precisò: “Non è possibile pensare – ha aggiunto – che sia sufficiente l’accoglienza a risolvere il problema. Serve quindi un pensiero a lunga scadenza per ottenere un risultato davvero efficace”. E non fu né la prima né l’unica volta che il buon Tenzin sorprese tutti coloro che non sono al corrente del suo pensiero riguardo l’immigrazione. Anche per Tenzin Gyatso, il Dalai Lama dei tibetani, l’identità conta. E’ l’unica cosa che conta. Così il Primato Nazionale.

Condividi!

One thought on “Dalai Lama sovranista: “Quando i migranti diventano troppi, bisogna dire basta”

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.