Covid, Mattarella: “La pandemia ha aumentato il disagio psichico”

Condividi!

“La Giornata mondiale della salute mentale costituisce l’occasione per riflettere sui bisogni delle persone più fragili e sulla vulnerabilità psichica connessa alle condizioni di isolamento sociale e di emarginazione. Quest’anno, le vicende della pandemia hanno acuito la sofferenza delle persone affette da patologia psichica, spesso costrette a vivere lontano dalle proprie famiglie per ragioni terapeutiche, e che si sono trovate in alcuni casi ad affrontare in solitudine gli effetti della chiusura. A ciò si aggiunga che la pandemia ha prodotto, tra le sue tragiche conseguenze, un incremento delle condizioni di disagio psichico, acutizzando situazioni di emergenza psicologica e sociale“. Lo ha detto Sergio Mattarella in occasione della Giornata mondiale della salute mentale.

Condividi!

4 thoughts on “Covid, Mattarella: “La pandemia ha aumentato il disagio psichico”

  1. infatti il disagio psichico si nota sopratutto nei comportamenti dei dirigenti politici, che battono in testa, come un motore igrippato, ma Mattarella non sene accorge? Si accorge solo dei malati psichici; ma i nostri politici, come stanno?

  2. Presidente, forse il suo di disagio psichico, per gli italiani la colpa è della chiusura illegale e dittatoriale

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.