Conte: “Italia resta in Europa, nessun avvicinamento a Russia e Cina”

Condividi!

“La rinascita dell’Italia post Coronavirus non porterà a una ricollocazione geo-politica più vicina a Pechino e/o Mosca che a Bruxelles e anche Washington, su input Cinque Stelle”. Lo ha assicurato il premier Giuseppe Conte, secondo il quale “questa accusa è una sonora sciocchezza”. Lo scrive askanews.

“Il nostro indirizzo di politica estera – ha sottolineato Conte a Repubblica presentando la fase due – non muta e certo non può dipendere dalle contingenze dettate dalla pandemia. Abbiamo ricevuto solidarietà e aiuti dall’Europa (?), da singoli Stati Membri, dalla Cina e dalla Russia senz’altro, ma anche dai nostri tradizionali alleati statunitensi”.

Condividi!

2 thoughts on “Conte: “Italia resta in Europa, nessun avvicinamento a Russia e Cina”

  1. VERAMENTE… TRUMP GLI AVEVA OFFERTO AIUTI… MA.. DA LUI NN LI HA VOLUTI..E..SENZA INTERESSI, MA GUARDA UN PO’.. MEGLIO ACCETTARE IL MES CHE, NN VOLEVA.. MA VUOLE.. E NE PAGHEREMO CARE LE CONSEGUENZE TRA NN MOLTO… EH.. MA LUI E CO. AMANO DA MORIRE TEDESCHI FRANCESI E CINESI.. ALTRO CHE… MAGARI… FORSE.. SE C ERA OBAMA.. GLI AIUTI LI AVREBBE ACCETTATI AL VOLO… MA CHI CREDE DI INCANTARE?!?

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.