Emilia R., consigliera islamica del Pd: “Gli italiani facciano i conti con il colonialismo”

Condividi!

“Sei sporca o sei tutta nera?”. Recita così la vignetta pubblicata su un libro di testo per alunni delle elementari, accompagnata dall’immagine di un bambino che si avvicina a una bimba dalla pelle scura. A segnalarla è la consigliera comunale del Pd di Reggio Emilia, Marwa Mahmoud, che l’ha pubblicata su Facebook. È quanto riporta l’agenzia Adnkronos.

“Una narrativa inferiorizzante che accosta la pelle nera alla sporcizia. E’ inaccettabile”, sottolinea Mahmoud, dopo che ieri un altro disegno era finito al centro della polemica: l’immagine, in un libro di testo destinato alla seconda elementare, di un bimbo dalla pelle scura, con accanto la frase “quest’anno io vuole imparare italiano bene”.

“E’ giunta l’ora – spiega Mahmoud, la prima consigliera reggiana con il velo, responsabile dei progetti di educazione interculturale presso il Centro Mondinsieme – di fare seriamente i conti con il colonialismo mai rielaborato e la percezione interiorizzata che ciò che nero è inferiore e male. La scuola oggi ha un ruolo ancora più rilevante che nei decenni passati, ha il dovere di educare alle diversità e alla ricchezza che da esse ne deriva”.

Condividi!

One thought on “Emilia R., consigliera islamica del Pd: “Gli italiani facciano i conti con il colonialismo”

  1. Mahmud, se viene messa alla cultura, seguendo un suo itinerario, dopo avere garantito che l’uomo bianco è sicuramente inferiore all’uomo nero, seguirà le indicazioni di Maometto (più che altro ordini) affinchè nelle inter relazioni culturali , ci si diriga verso la vera fede, cioè l’islam ed il Corano. Questa è la verità, tutto il resto è ipocrisia.. Quando il Pd si accorgerà dell’islamizzazione dell’Italia, sarà troppo tardi. SCIAGURATI

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.