Congolese senza biglietto a italiana che protesta: “In Africa ti avrei già pestata” (VIDEO)

Condividi!

“Al Paese mio ti avrei già picchiato da tempo”. Così, tempo fa, sul treno Orte-Roma, un rifugiato politico del Congo sprovvisto di biglietto minacciava una donna. “Non voglio parlare con te. Vuoi parlare con me? Scendiamo a Tiburtina e ti vedo in faccia”, ha detto. “Che fai? Minacci? Mi fai a pezzetti?”, ha replicato la donna, che è anche giornalista, e che è rimasta pietrificata dalla risposta dell’immigrato.

Al Paese mio ti avrei già picchiato da tempo”. “Infatti tu vieni in Italia a rompere i coglioni”, ha risposto a tono la donna. Ma interviene la sinistroide di turno: “È ubriaco. Gli ubriachi li abbiamo anche in Italia. La smetta, non abbiamo bisogno delle provocazioni”. “La signora interviene cercando di zittirmi. Ha paura. Scendendo le dico: io non sto zitta, non mi faccio condizionare dalla paura. Così ha fatto la mafia”, scrive la giornalista a conclusione del suo post.

Condividi!

7 thoughts on “Congolese senza biglietto a italiana che protesta: “In Africa ti avrei già pestata” (VIDEO)

    1. Quando gli europei smetteranno a rubare e ad uccidere il popolo dell’Africa e del Congo in particolare smetteranno anche loro di venire da Voi, capito. Sai quanti italiani vivono in Congo per dire queste stronzate?

      Va a dire anche agli italiani che vivono in Africa ed in Congo di tornare a casa loro

      1. chi utilizza dei servizi a pagamento DEVE PAGARE, chi non paga va multato, nel caso specifico messo a terra alla stazione piu’ vicina. Chi e’ ubriaco non deve importunare le persone.
        In Congo ed in Africa, gli europei se utilizzano il treno, pagano.
        I Congolesi e gli africani in genere, sono quello che anno costruito, fai un giro in Europa, vedi la cultura, musica, opere d’ arte, civilta’, benessere. Fai un giro in africa, desolazione, disperazione, tamburi e scimmie, se qualcosa di bello esiste, e’ costruito da non africani. Ti sei mai chiesto perche’ ?

    2. ma questa stronza perché vuole fare i guardiana del treno a spesa del ragazzo di colore ??non bastava il controllore idiota fascista!!!!

  1. Io avrei insultato la donna pure per la sua interferenza. Ma essendo italiano bianco non avrei avuto l’onore di essere ripreso.

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.