Congolese aggredisce Salvini: “Vedrai il sangue, io ti maledico” (VIDEO)

Condividi!

Immagini inedite dell’aggressione di Matteo Salvini Pontassieve. Le forze dell’ordine allontanano la congolese che era saltata addosso al leader della Lega, strappandogli la camicia e la collanina con un rosario (qualcuno ha accennato a un rituale di magia nera) e la telecamera segue la scena: la donna continua a gridare contro Salvini “vedrai il sangue“, più volte, toltamente invasata e travolta dall’odio più che politico sembra personale. L’anatema si conclude con l’inquietante “Io ti maledico!“, gridato mentre gli agenti la trattengono vicino a un muro. È quanto riporta Libero Quotidiano.

“Alle maledizioni e alle minacce di questa ‘signora’ rispondo con il sorriso e con il lavoro – scrive Salvini su Facebook, condividendo il video -, ringraziando tutti per l’affetto e per i 100 Santi Rosari che mi avete mandato in dono da tutta Italia. L’amore vince sempre“.

Condividi!

6 thoughts on “Congolese aggredisce Salvini: “Vedrai il sangue, io ti maledico” (VIDEO)

  1. Salvini smettila coi “rosari” e ” amore” a profusione, la gente onesta e seria attende idee politiche e fermezza nel realizzarle…. altrimenti, pur rimanendo a dx, preferirà qualcun altro… non hai mai pensato a questo??? non ci sono soltanto chierichietti e catechisti.. se vuoi esser politico prendi il motto ” a Cesare ciò che è di Cesare, lascia il Dio in mano a chi dice di averlo in tasca e lo manipola per chi ci crede.

  2. Rispondere col sorriso e ringaziando gli affetti manifestati non edifica più di tanto…..ti paragoni al buon pastore forse? ( mi pare che già c’è chi si identifica in questo salvo poi strattonare una fedele che gli voeva manifestare affetto….. senza tanti giri, fosse capitato a me avrei risposto con un paio di ceffoni una denuncia…( ma certo io non porto rosari al collo per cui son cattivo….).

  3. Rispondere col sorriso e ringaziando gli affetti manifestati non edifica più di tanto…..ti paragoni ad un buon pastore buono e perdonante ? Già c’è chi si identifica in questo salvo poi strattonare una fedele che gli voeva manifestare affetto, pensa un pò)….. senza tanti giri, fosse capitato a me avrei risposto con un paio di ceffoni ed una denuncia anche solo avermi messo le mani addosso (altro che distanziamento sociale)… ma certo io non son buono non porto rosari al collo.

  4. In questa aggressione così feroce, non ci sono giustificazioni che tengono. Bisogna agire, e perseguire: chi offende, insulta e minaccia; reagire per legittima difesa alle aggressioni. Troppa ferocia e cattiveria c’è stata; Salvini deve denunciare, e la legge deve fare il suo corso.
    La delinquenza africana si sta allargando: troppe aggressioni e prepotenze contro gli Italiani si stanno verificando da parte di tutte le etnie. Complice questo governo, che accoglie tutti senza distinzioni.

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.