Con Italexit (Paragone) il centrodestra potrebbe avere la maggioranza assoluta

Condividi!

Di Ilario Maiolo – Salvini è convinto che nel 2021 andremo alle elezioni, vista sia la criticità del referendum che, nelle ultime settimane, ha visto in netto rialzo il “No”, che le delicate elezioni regionali in cui si potrebbe arrivare ad un risultato di 16 a 4 per la destra. I numeri secondo gli ultimi sondaggi vedono la Lega sempre primo partito al 25% a seguire, per il centrodestra, la Meloni con il 16,5% e Forza Italia che anche con un piccolo calo rimane sul 7%. L’alleanza giallorossa invece trova in questo momento in vantaggio il Pd con il 21% e il partito di Grillo al 18% e infine spallate per raggiungere la soglia minima tra Calenda e Renzi che si continuano a togliere voti a vicenda per risalire al 3%.

Secondo l’istituto Piepoli, Italexit dell’ex 5 Stelle Paragone si attesterebbe al 4%. I suoi elettori sono per lo più della schiera degli indecisi o degli astenuti rispetto al precedente sondaggio. Pochi i voti strappati a Lega e 5 Stelle. Se si confermassero i sondaggi, mantenendo Paragone nella coalizione di centrodestra, si arriverebbe ad un 52,5% di consensi che regalerebbe la vittoria a Salvini e Co. e la quasi sicurezza di poter mantenere un mandato stabile per 5 anni. L’unica cosa da capire oggi è se l’ex giornalista sceglierà di correre da solo, in questa opzione il centrodestra si fermerebbe al 48,5%, i giallorossi con uno tra Renzi e Calenda al 41%.

Condividi!

One thought on “Con Italexit (Paragone) il centrodestra potrebbe avere la maggioranza assoluta

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.