Clandestini restano tutti in Italia: zero ricollocamenti su 13.094 sbarcati

Condividi!

«La “solidarietà europea” – scrive la reporter Francesca Totolo su Twitter – sbandierata dal ministro Luciana Lamorgese dopo il vertice di Malta (settembre scorso): 392 migranti redistribuiti nel 2019 (settembre-dicembre) a fronte di 6.336 migranti sbarcati in Italia. Zero/0 migranti redistribuiti nel 2020 a fronte di 13.094 migranti».

Cruscotto statistico giornaliero (29/07/2020):

Condividi!

2 thoughts on “Clandestini restano tutti in Italia: zero ricollocamenti su 13.094 sbarcati

  1. Ora i PDoti e i 5 stalle spenderanno i contributi europei per i clandestini e per le spartizioni fra i parlamentari, agli italiani resta da pagare i prestiti europei. E’ ora per la rivoluzione.

  2. 13.094 SBARCATI MIGRANTI. STANNO SBARCANDO MIGLIAIA DI TUNISINI, MA DA QUALE GUERRA SCAPPANO? QUESTI SAREBBERO RIFUGIATI?

    Anche stanotte sono sbarcati oltre trecento immigrati tunisini dalle coste siciliane. Nelle ultime settimane ne sono arrivati a migliaia: la mia domanda, semplice curiosità, è: da cosa scappano?
    Non lo capisco davvero, a meno che non sia scoppiata la guerra in Tunisia e sono io a non saperlo…
    Certo è strano perché mi risulta che ogni anno (almeno fino all’anno scorso prima delle limitazioni per il Covid) decine di migliaia di italiani vanno in ferie in Tunisia e molti altri comprano lì le seconde case…
    Ed è ancora più strano che un Governo che non ha soldi per sostenere il #commercio e il #turismo possa scialare tutti questi milioni per accogliere i clandestini tunisini che non hanno un minimo requisito per ottenere lo status di rifugiati dato che non scappano da nessuna guerra.

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.