Arrivano migranti infetti: “Eravamo un Paese tranquillo, ora siamo una fogna” (VIDEO)

Condividi!

Lacnews24.it – Ad Amantea, centro del Tirreno cosentino da 14mila abitanti, il Coronavirus ha raggiunto numeri da record. Sono 98 i casi totali, di cui 2 sfociati in decessi. Soltanto 5 di questi ad oggi risultano guariti, mentre 91 sono le persone sono ancora positive e in isolamento domiciliare. A far lievitare i numeri è il contagio diffuso tra gli immigrati, attualmente ospitati in varie strutture della città, che da sempre accoglie ragazzi di ogni etnia sbarcati sulle coste calabresi in cerca di fortuna. Ora, però, la situazione sembra essere sfuggita di mano. Il Comune è affidato a una terna commissariale che pare non riuscire a gestire al meglio la situazione e i cittadini sono sempre più preoccupati. Così, tre associazioni di commercianti e albergatori nelle ultime ore hanno presentato un esposto in procura per invocare maggiori controlli e provare a fermare la diffusione del contagio.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.net | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.